Archive

Archive for the ‘News’ Category

Apr
05

In the year of the Olympic Games 2016, MAS is organizing «Powersim MAS Olympic Games» to remember that it is important to train not only the body, but also the brain!

What Is This Competition About?

Every week, on MAS Consulting Blog (http://b.mas-co.it/) you will find an interesting problem to be solved with Powersim Software. Send your solution or your developed model directly via mail to this address: powersim.games@mas-co.it. In this way you can participate to the contest and you can receive a free evaluation of your work by Powersim experts, if desired.

What can You win?

immagine 2

Taking part to this competition will give you the possibility to stake your Powersim skills, but also to win an official Cup and a free participation to a certified Powersim Advanced Course in the stunning setting of Lake of Como in Italy!

                             What Are You Waiting For?

All you need to do in order to participate to this competition is to send your credentials (name, surname, nickname to be visualized in the ranking) to powersim.games@mas-co.it and you will be immediately registered as an official participant!

The game will start on 19th April, with the publication of the first exercise!

We are ready to nominate the Powersim Best Developer 2016…. and you, are you ready to take the challenge?

 

immagine per GAMES

 

Apr
27

Come già ampiamente anticipato da vari rumors, anche Google si lancia nel campo del Cloud Computing con il suo Google Drive.

Se a prima vista questo può sembrare un semplice sistema Cloud in realtà è molto altro infatti, ciò che lo contraddistingue da altri sistemi simili, è la possibilità di integrare Drive con tantissime altre applicazioni sviluppate da Big G (Gmail, Google Docs, Google+….).

Image 1

Grazie a Google Drive sarà infatti possibile:

  • Creare e Condividere: l’integrazione con Google Docs permette di lavorare con gli altri in tempo reale su documenti, fogli elettronici e presentazioni. Se si sceglie di condividere contenuti con gli altri, è possibile aggiungere e rispondere ai commenti su qualsiasi cosa (PDF, immagini, file video, ecc) e ricevere notifiche quando altre persone commentare elementi condivisi;
  • Conservare tutto in modo sicuro e accedervi ovunque: è possibile accedere da qualsiasi punto ai tuoi dati, sul web, da casa, in ufficio e da tutti i dispositivi;
  • Searching: ricerca per parola chiave e filtro per tipo di file, proprietario e altro ancora. Drive può anche riconoscere il testo nei documenti acquisiti mediante la tecnologia Optical Character Recognition (OCR). Supponiamo ad esempio di caricare una immagine digitalizzata di un vecchio ritaglio di giornale. Sarà possibile cercare una parola dal testo dell’articolo vero e proprio. Drive dispone inoltre del riconoscimento di immagini in modo che se si esegue il Drag&Drop in Drive delle foto di un luogo in particolare , in seguito sarà possibile cercare in nome del luogo affinchè le foto vengano mostrate (Smart Tagging).

Passiamo adesso a parlare dei costi: Google Drive prevede un account gratuito che fornisce uno spazio di 5GB. E’ possibile effettuare un upgrade a 25GB al costo di $2,49/mese, 100GB per $4,99/mese o 1TB per $49,99/mese.

Per chi volesse provare o avere maggiori info basta accedere all’indirizzo http://drive.google.com/start

, ,

Oct
05
Powersim Team & MAS

Powersim & MAS Team

La partnership tra MAS Consulting e Powersim Software AS è sempre più solida. Proprio in questi giorni, il team di MAS ha ricevuto la piacevole visita da parte dei principali rappresentanti della Powersim Software. Dalla Norvegia si sono mossi CEO, Sales Manager e IT Manager.
La visita ha permesso di ribadire il ruolo primario di MAS al fianco di Powersim non solo per lo sviluppo del business in Italia ma anche per l’espansione internazionale che la diffusione del software Powersim sta vivendo. E’ stato infatti richiesto appoggio alle nuove politiche di espansione della software house norvegese. MAS ha ovviamente accettato di buon grado di aiutare tale espansione e di fornire tutto il supporto, umano e tecnologico, eventualmente necessario. Powersim, dal canto suo, ha ribadito il massimo sostegno alla commercializzazione dei prodotti che MAS sta iniziando a proporre anche a livello internazionale.

Tra i principali argomenti trattati, figura anche la condivisione delle prossime politiche commerciali delle due società e l’allineamento sulle principali aree di sviluppo software cui i due main players stanno dando vita.
Powersim ha portato il suo focus sull’integrazione del software Powersim Studio 8 con i sistemi informativi territoriali (GIS: Geographical Information System). http://www.powersim.com/main/business_simulation/view_simulation/gas_simulation_video/
Questo dovrebbe rappresentare, nel giro di qualche mese, il terzo filone di business a cui la società norvegese dedica i propri sforzi. Nel frattempo, restano sempre aperti i due fronti storici principali, rappresentati dal supporto alla Business Simulation, con la business community e grosse società di consulenza del calibro di Accenture e PWC quali utenti principali, e dall’espansione della diffusione in ambito System Dynamics, con le community di SD coinvolte in tutti gli angoli del globo.

Logo Powersim

Logo Powersim

Dal canto suo MAS ha ribadito le proprie linee di sviluppo software per il prossimo anno, con focus sui temi di Ottimizzazione, Risk Analysis e Risk Management. Questo rinfrancati anche dagli ultimi casi di successo, conseguiti con le nuove versioni di DynaMAS e di OttiMAS, già arrivati alla seconda generazione.

Il prossimo appuntamento tra i vertici delle due società è stato fissato per i prossimi 24-28 Luglio 2011, alla 29esima conferenza mondiale della System Dynamics Society (Washington DC, USA).

Ovviamente, chiunque fosse interessato a partecipare o volesse avere qualche ulteriore informazione a riguardo, non deve fare altro che contattarci (info@mas-co.it; +39.0341.320843).

Apr
14

A chi non è mai capitato di andarsi a schiantare? Chi può dire, metaforicamente o non, di non essersi mai sentito sbattere una porta in faccia? Probabilmente a tutti noi è capitato di provare qualcosa del genere, tutti noi abbiamo avuto, almeno una volta, la sensazione di ritrovarci contro un muro invisibile, trasparente, messo, malignamente, a bloccare il nostro incedere.

porta scorrevole

Ebbene, che cosa avete fatto in quel momento? Come avete reagito? Chi ha avuto la meglio? Ha vinto la porta, trasparente e meschina, oppure siete riusciti a prevalere sulle difficoltà che stavate affrontando?
In MAS consulting ci troviamo a fronteggiare ogni giorno porte invisibili che ci si parano davanti.
Le difficoltà sono di tutti i tipi: operative, strategiche, amministrative, logistiche… Però fanno parte del gioco, della sfida a cui siamo stati chiamati (o che abbiamo deciso di affrontare). In MAS non ci tiriamo mai indietro di fronte ai problemi: li affrontiamo di petto, spesso con la testa. Anzi, sempre con la testa: perchè il segreto del nostro successo sta proprio nel valore aggiunto che riusciamo a passare ai nostri clienti.
Provateci. Anzi, testateci! Non ve ne pentirete. E dopo aver abbattuto la porta che separava la resa dal successo, anche il vostro vetraio vi ringraziera’.
PS: dedicato a Tara… ed ai momenti indimenticabili che ci sa regalare

,

Mar
25
Case Study Powersim

Case Study Powersim

I nostri partner della Powersim Software hanno di recente portato a termine un interessante progetto per una major oil company.
L’ambito è quello della simulazione econmico-finanziaria a supporto della pianificazione di lungo periodo.
Per maggiori informazioni in merito, non esitate a contattarci al seguente indirizzo: info@mas-co.it

,

Feb
26

Sul finire del 2009 Gartner ha stilato la classifica delle 10 tecnologie informatiche che saranno strategiche nel triennio 2010-2012.

Quando una tecnologia è strategica?

Quando ha un impatto significativo sull’andamento aziendale di medio-lungo termine e quando la scelta di adottarla in tempi rapidi può essere distintiva rispetto alla concorrenza. O, viceversa, quando è considerato un fattore di rischio adottarla in ritardo.

Strategic technology enable strategic advantage from early adoption“.

Vediamo quali sono le top 10:

  1. Cloud Computing.
  2. Advanced Analytics.
  3. Client Computing.
  4. IT for Green.
  5. Reshaping the Data Center.
  6. Social Computing.
  7. Security – Activity Monitoring.
  8. Flash Memory.
  9. Virtualization for Availability.
  10. Mobile Applications.

La seconda posizione ci riguarda da vicino…

Gli strumenti di analisi e di previsione incrementano la capacità decisionale del Management, ma questa non è una novità.

Gartner ci dice che il mercato richiede di più; se la disponibilità del dato è ormai una “condicio sine qua non”, anche l’analisi ormai non è più un fattore distintivo. La Business Intelligence, per quanto potente, si riferisce a dati già acquisiti, e non è più sufficiente usare numeri relativi al passato.

Il passo successivo comporta l’utilizzo di strumenti di simulazione, analisi di scenari ed ottimizzazione. I modelli di simulazione aiutano a capire cosa succederà non solo guardando cosa è già successo.

Quanto un risultato dipende dalle mie decisioni?

E quanto dipende dallo scenario in cui mi troverò ad operare?

Solo un modello di simulazione è in grado di rispondere a queste domande.

E solo un sistema di ottimizzazione è in grado di suggerire le migliori decisioni in base ad obiettivi e vincoli.

Si tratta di disporre delle giuste competenze e degli strumenti adatti. Ma soprattutto si tratta di smettere di guardarsi indietro e incominciare a guardare avanti.

The new step looks into the future, predicting what can or will happen

E’ semplice, ma rivoluzionario. Se lo dice Gartner…

Per leggere l’intero articolo:

http://www.gartner.com/it/page.jsp?id=1210613

Feb
08

ArticoloMASEcco la versione integrale dell’articolo scritto da Marco Magistretti, sul Giornale di Lecco di Lunedì 8 Febbraio 2010.
“Chi l’ha detto che simulare è una cosa da non fare? Per tre giovani è diventato un business. E’ la storia della MAS Consulting (ovvero Modelli Avanzati di Simulazione, ma anche un richiamo alla parola spagnola che significa «di più») nata grazie allo spirito imprenditoriale dei tre soci Matteo Alberti di Lecco, Gianluca Biondi di Casatenovo e Enrico Milani di Mandello, trentenni con alle spalle esperienze in società di consulenza. «L’obiettivo della società è quello di supportare il cliente nel prendere le decisioni – spiega Alberti – Proponiamo modelli di simulazione dinamica che replicano i processi aziendali e permettono di vedere gli effetti di determinate decisioni in ambiente risk free. Siamo partner di Powersim, software house norvegese di cui siamo “rivenditori” per Italia e Svizzera».
La società, nata nel 2007, dall’anno scorso si è spostata da via Cavour in via Roma, in uno spazio più adeguato alle esigenze di sviluppo: «Oggi oltre a noi tre ci sono due collaboratori fissi, più un grafico, e un assegnista del Politecnico di Milano, Marco Tarabini. Il nostro mercato? E’ legato principalmente a grossi clienti provenienti dal settore energetico, come A2A, Snam Rete Gas, Acquirente Unico, e ad altre realtà come Obiettivo Lavoro, Alitalia, Azimut-Benetti. Su Lecco finora non ci siamo spinti più di tanto. E’ stata una scelta: volevamo prima consolidarci per poi arrivare a proporre progetti capaci di stare sul mercato territoriale».
Ecco quindi l’ulteriore sviluppo denominato M²D, ovvero MAS Mechanical Division. «E’ uno step nato nello scorso autunno proprio in collaborazione con Tarabini – evidenzia Biondi – E’ una nuova business unit che offre strumenti di misura e analisi statistica dei dati per aziende impegnate nelle lavorazioni meccaniche, saldatura, taglio, stampaggio, tranciatura… In collaborazione con il Laboratorio di Misure del Politecnico di Milano, M²D offre lo stato dell’arte in termini di acquisizione dati e monitoraggio; le competenze di MAS permettono di integrare le soluzioni di misura con i database aziendali e di creare modelli numerici per l’ottimizzazione della catena produttiva». Milani aggiunge: «Ogni processo produttivo può essere migliorato dal punto di vista dell’efficienza e dell’economicità. L’ottica è quella di fare conoscere meglio il processo produttivo offrendo una sorta di “prototipo virtuale”».
Anche grazie alla divisione M²D la MAS intende svilupparsi. «Vogliamo crescere come fatturato e risorse umane – prosegue Alberti – Abbiamo inserito una persona nel 2009 e contiamo di fare altrettanto nel 2010. Ci piacerebbe anche rifare l’esperienza degli stage col Politecnico che è stata positiva. Intendiamo radicarci sul Lecchese ed estendere il raggio d’azione di Powersim». Il tutto dopo un anno complesso, come conferma Biondi: «Il 2009 è stato impegnativo ma si è chiuso bene: qualche cliente si è fermato ma ne abbiamo acquisiti di nuovi. Nel 2010 ci aspettiamo più continuità». Tra le offerte anche i «business game in ambito formativo – rimarca Milani – che stanno riscuotendo un buon successo». Nella consapevolezza che al centro ci sono le idee e il loro sviluppo. Per avere sempre di più. Anzi… MAS.”

Dec
11

E’ con piacere che ufficializziamo la creazione del Blog MAS Consulting!
Con questa prima pubblicazione intendiamo condividere le motivazioni di quasta scelta aziendale. Perchè un Blog? A chi si rivolgono le nostre pubblicazioni?
La volontà di rendere l’utenza partecipe dei progetti MAS sta alla base di questa riflessione. MAS Consulting è una realtà in continuo movimento, in costante evoluzione. Si è per cui deciso di dare più visibilità a questa importante caratteristica, e un Blog rappresenta il miglior strumento a disposizione per questa finalità.
L’utenza alla quale queste pubblicazioni si rivolgono è assai vasta, e ciò a conseguenza della tipologia di notizie pubblicate. Il Blog farà da vetrina per:
- Gli eventi e le manifestazioni in cui MAS Consulting è coinvolta
- Le anteprime dei prodotti in fase di progettazione
- Il rilascio di nuovi strumenti realizzati da MAS Consulting
- Nozioni e riflessioni tecniche, didattiche e progettuali
- E spazio alla libertà dei singoli pubblicatori..
Ogni intervento esterno, quali commenti e risposte, saranno assolutamente bene accetti e contribuiranno alla costruzione di uno strumento sempre più ricco di spunti e valide considerazioni.
Con l’intento di rendere ancor più interessante la consultazione del nostro sito, auguriamo buona lettura!