Archive

Posts Tagged ‘progetto’

Jun
16

Spingere sulle architetture è una scelta importante. Possono esistere progetti differenti, simili, e raramente quasi uguali. Se partendo da questo presupposto l’analisi di un progetto partisse sempre da zero, il tempo necessario al disegno della soluzione sarebbe assai elevato. Il poter contare su solide e scalabili architetture consente invece di proporre soluzioni valide e capaci di mirare subito ai valori aggiunti che il progetto darà al cliente.
scalabilità Le architetture studiate da MAS Consulting hanno come membro costante il modello di simulazione. Attorno ad esso si posizionano diversi componenti, aventi svariate funzionalità. Possono essere strumenti di input, di reportistica, di memorizzazione dati, di elaborazione, di condivisione web, di ottimizzazione…
Negli anni è stato possibile giungere a configurazioni ben definite, utilizzate come fondamenta per i progetti curati da MAS Consulting. La scelta di una architettura è guidata delle esigienze del cliente, al quale viene proposta la soluzione migliore considerando esperienze passate, attuali configurazioni e prospettive future.
Alcune parole sui concetti fondamentali delle architetture MAS:
Solidità
Ogni elemento costituente le architetture tende al continuo miglioramento. Negli anni vengono rilasciate nuove versioni di software, aggiunge nuove funzionalità agli strumenti utilizzati e innovazioni ai linguaggi di programmazione. L’esperienza delle risorse aumenta con i progetti, e le architetture MAS sono predisposte per far bagaglio di tali esperienze. Una funzionalità sviluppata per un progetto, viene inglobata nell’architettura, a beneficio di ogni suo futuro impiego.
Scalabilità
Nessuna azienda è ferma. Nel tempo le policy cambiano, gli scenari cambiano e con essi le necessità. La scalabilità delle architetture è un grande punto di forza. Passare ad architetture più evolute è una procedura agevolata da come le stesse sono strutturate. MAS Consulting concepisce le proprie soluzioni in modo tale che possano crescere a fianco del cliente, dove crescita è intesa in OGNI suo significato. Gli esempi si sprecano: l’aggiunta di moduli, di utenti, di nuove funzionalità, la gestione di nuovi processi, l’integrazione con sistemi esistenti, l’aggiunta di dimensioni aziendali, unità produttive, linee di produzione, depositi…

Mi piacerà parlare delle singole architetture, elencandone benefici e potenzialità. Per il momento vi rimando alla relativa pagina del sito aziendale:

http://www.mas-co.it/view.php?page=prodotti-int.php

Grazie e buona lettura

, , , , ,

Feb
15

Un gruppo di lavoro composto da diverse risorse allocate sui diversi progetti faceva affidamento, al fine di analizzare ogni singolo progetto gestito, a distinti fogli di calcolo distribuiti ad ogni risorsa. Ogni componente annotava diligientemente informazioni del tipo:

  • ore di lavoro dedicate ad ogni singolo progetto nel corso della giornata;
  • spese sostenute quotidianamente riconducibili ai singoli progetti;
  • ore di lavoro dedicate ad attività commerciali su opportunità successivamente sfociate in progetti.

In fase di analisi era qundi possibile ottenere per ogni progetto:

  • L’elenco delle risorse che hanno contribuito alla sua realizzazione, con il relativo effort temporale;
  • L’importo economico delle spese sostenute per il progetto;
  • Il tempo investito per concretizzare l’opportunità in progetto e valutare il ROI (return of investment).

I singoli responsabili dei tre diversi report si comportavano in maniera schematica e ripetitiva, raccogliento mensilmente i diversi fogli excel, elaborando i dati mediante tabelle pivot o altri strumenti di analisi.
L’aggiunta di un nuovo progetto alla soluzione descritta si traduce in un intervento su ogni file excel. Il confronto di dati facenti riferimento allo stesso progetto era affidato ad una associazione manuale di dati elaborati, o affidata a sistemi di “look-up” tra i dati raccolti dai vari excel correndo il rischio di inccappare in differenze tra campi testuali (banalmente “ditta S.p.a.” vs “ditta Spa”).

Oggi il vecchio sistema è sparito. Ora tutte le estrazioni di informazioni fanno capo ad una unica base dati centralizzata, e ciò consente di gestire un’unica anagrafica progetti, clienti, risorse…
La raccolta dati non avviene più tramite fogli di calcolo, bensì mediante la compilazione di form on-line con un’applicazione web distribuita. Le risorse possono annotare ogni dato da qualsiasi pc connesso ad internet o cellulare con accesso web. La segregazione dei dati è garantita mediante sistema di log-in con password, e la creazione dei report necessari è completamente automatizzata ed immediata.

In MAS Consulting questo progetto, battezzato MAStro, è immediatamente divenuto strumento di uso quotidiano e la facilità di aggiornamento e consultazione lo posizionano nel ruolo di fedele compagno per la gestione delle informazioni coinvolte. Il numero di sistemi interni ad una società è alto e riflettere sull’integrazione di dati è sempre una attività a valore aggiunto.. ed un bel modo per iniziare l’anno!

Buona Analisi!

, , , , , ,